Strapotere Sky al Tour of the Alps: tappa e maglia per Thomas!

E’ un Team Sky formato corazzata quello che oggi ha dominato la terza frazione del Tour of the Alps, con arrivo a Funes. Doppietta per gli uomini in nero, con una perentoria azione di Geraint Thomas che dapprima ha raggiunto il compagno Landa e Pozzovivo sulle ultime rampe, scattati poco prima, poi li ha saltati agevolmente ed ha resistito alla rimonta dello stesso Landa, con cui è arrivato praticamente in parata. Il gruppetto con dentro tutti i migliori, invece, ha tagliato il traguardo pressoché compatto, con i soli Rolland (Cannondale) e Pinot (FDJ) ad anticipare di un secondo i rivali, giunti a 14″ dal vincitore e guidati da Scarponi.

Altra giornata “castrata” per via del meteo critico che ha sferzato il nord, ma i corridori hanno dovuto comunque affrontare diverse asperità di livello. I fuggitivi di giornata sono stati Howard (Aqua Blue), Fortin (Tirol) e Orrico (Sangemini), ultimo ad essere ripreso, i quali hanno avuto un vantaggio anche di 7 minuti sul gruppo principale. Il plotone è stato a lungo guidato dagli FDJ del leader Pinot, ma è sull’Alpe Rodengo che la Sky ha iniziato il suo monologo, aumentando l’andatura e facendo selezione. Salendo verso l’arrivo, invece, ha provato ad anticipare tutti Carthy (Cannondale), ma la risposta di Mikel Landa e Domenico Pozzovivo non si è fatta attendere. I due sono rimasti soli in testa, di comune accordo, fino ai -500, quando Geraint Thomas, evaso qualche centinaio di metri prima dal gruppo, li ha ripresi e di slancio li ha lasciati sul posto. Pozzovivo ha rapidamente perso le ruote degli avversari, mentre Landa ha tentato fino all’ultimo di giocarsi la tappa, rassegnandosi tuttavia alla seconda piazza immediatamente alle spalle del gallese. Tappa e maglia, dunque, per uno dei capitani Sky, molto brillante e imprendibile per tutti gli altri big, almeno nella giornata di oggi. Per lui, 16″ secondi di vantaggio in generale proprio su Pozzovivo, mentre è sceso in terza piazza Pinot, distanziato di 19″. Scarponi è scivolato invece al quarto posto a -21″.

Ecco la top ten di tappa e quella generale

1. Geraint Thomas (Team Sky)
2. Mikel Landa (Team Sky) +0”
3. Domenico Pozzovivo (Ag2r ) +3″
4. Pierre Rolland (Cannondale) +13″
5. Thibaut Pinot (FDJ) +13”
6. Michel Scarponi (Astana) +14″
7. Damiano Caruso (BMC) +14”
8. Emanuel Buchmann (Bora) +14”
9. Hugh Carthy (Cannondale) +14”
10. Davide Formolo (Cannondale) +14”

1. Geraint Thomas (Team Sky)
2. Domenico Pozzovivo (Ag2r ) +16″
3. Thibaut Pinot (FDJ) +19″
4. Michel Scarponi (Astana) +21″
5. Davide Formolo (Cannondale) +31″
6. Mikel Landa (Team Sky) +36″
7. Hugh Carthy (Cannondale) +39″
8. Damiano Caruso (BMC) +42″
9. Pierre Rolland (Cannondale) +46″
10. Danilo Celano (Italia) +48″

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *